1) Documentazione (sito esterno)
Fonte: MIUR, D.D. 209, 28-02-2018»

MIUR
Home>Stampa e comunicazione>Notizie
Mercoledì, 28 febbraio 2018

Avviata la procedura preselettiva per l’immissione in ruolo di assistenti amministrativi e tecnici

PROCEDURA SELETTIVA PER TITOLI E COLLOQUIO, AI SENSI DELL' ART. 1 COMMI 619-621 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2017, N. 205, FINALIZZATA ALL'IMMISSIONE IN RUOLO DEL PERSONALE TITOLARE DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA STIPULATI CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI AI SENSI DEI DECRETI ATTUATIVI DELL'ARTICOLO 8 DELLA LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, PER LO SVOLGIM ENTO DI COMPITI E DI FUNZIONI ASSIMILABILI A QUELLI PROPRI DEGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI E TECNICI.

Documenti Allegati
DD209_18.zip
[N.d.R.: sul sito del MIUR; contiene due file PDF(MIUR.AOODGRUF.REGISTRO_DEI_DECRETI_DIRETTORIALI.0000209.28-02-2018 e MIUR-allegato1_bando co.co.co) *]


<
Estratto

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie
MIUR.AOODGRUF.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000209.28-02-2018

PROCEDURA SELETTIVA PER TITOLI E COLLOQUIO, AI SENSI DELL’ART.ART. 1 COMMI 619-621 DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2017, N. 205, FINALIZZATA ALL'IMMISSIONE IN RUOLO DEL PERSONALE TITOLARE DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA STIPULATI CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI AI SENSI DEI DECRETI ATTUATIVI DELL'ARTICOLO 8 DELLA LEGGE 3 MAGGIO 1999, N. 124, PER LO SVOLGIMENTO DI COMPITI E DI FUNZIONI ASSIMILABILI A QUELLI PROPRI DEGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI E TECNICI.

IL DIRETTORE GENERALE

[…Omissis…]

DECRETA

Art. 1
Indizione della procedura selettiva

1. È indetta la procedura selettiva per titoli e colloquio di cui all’articolo 1, commi 619-621, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 per l’immissione in ruolo con contratto di lavoro a tempo parziale, a decorrere dall'anno scolastico 2018/2019, di soggetti che al 1 gennaio 2018 sono titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati con le istituzioni scolastiche statali ai sensi dei decreti attuativi dell'articolo 8 della legge 3 maggio 1999, n. 124, per lo svolgimento di compiti e di funzioni assimilabili a quelli propri degli assistenti amministrativi e tecnici.

2. In attuazione di quanto previsto dal comma 619 della citata Legge e nel limite di spesa di cui al medesimo comma, i vincitori saranno assunti, a decorrere dal 1 settembre 2018, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato a tempo parziale nei limiti delle risorse previste all’art. 1, comma 619, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 e del numero dei posti di organico di diritto accantonati.

3. I vincitori saranno assegnati all’ambito provinciale in cui ha sede l’istituzione scolastica nella quale l’avente diritto ha prestato la propria attività lavorativa con contratti di collaborazione coordinata e continuativa sino al 31 agosto 2018.

Art. 2 -
Requisiti di generali di partecipazione

1. Possono partecipare alla procedura selettiva:

a) coloro i quali risultano al 01 gennaio 2018 titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati con le istituzioni scolastiche statali ai sensi dei decreti attuativi dell’articolo 8 della legge 3 maggio 1999, n. 124, per lo svolgimento di compiti e di funzioni assimilabili a quelli propri degli assistenti amministrativi e tecnici;

b) coloro che siano, altresì, in possesso di diploma di scuola secondaria di primo grado. Sono considerati validi i titoli di studio conseguiti all'estero e riconosciuti equivalenti attraverso apposito provvedimento del Ministero dell’istruzione dell’Università e della ricerca entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione;

2. I candidati devono, altresì, possedere i requisiti generali per l'accesso all'impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487. Ai fini della verifica del possesso dell’idoneità fisica all'impiego, l'Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori della selezione in base alla normativa vigente.

3. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione dell’istanza di partecipazione.

4. Tutti i candidati sono ammessi alla selezione con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione dichiarati nella domanda.

Articolo 3
Domanda di ammissione
Modalità e termini di presentazione

1. Il personale titolare di contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati con le istituzioni scolastiche statali ai sensi dei decreti attuativi dell’articolo 8 della legge 3 maggio 1999, n. 124, per lo svolgimento di compiti e di funzioni assimilabili a quelli propri degli assistenti amministrativi e tecnici, che intende partecipare alla procedura selettiva deve produrre istanza secondo le modalità di seguito esplicitate utilizzando esclusivamente l’apposito modello di domanda allegato al presente bando (ALLEGATO 1). Le istanze presentate con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

2. I candidati hanno tempo trenta giorni (fino al 30 marzo 2018) dalla data di pubblicazione del presente bando sul sito istituzionale del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della ricerca per la presentazione dell’istanza.

3. Il modello di domanda può essere presentato:

a. direttamente all’istituzione scolastica in cui l’avente diritto presta servizio. L’istituzione scolastica provvede a rilasciare idonea ricevuta di presentazione;
b. con raccomandata con ricevuta di ritorno all’istituzione scolastica in cui l’avente diritto presta servizio. In tale caso fa fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante;
c. con invio all’istituzione scolastica in cui l’avente diritto presta servizio tramite posta elettronica certificata.
4. La domanda deve essere datata e sottoscritta dall’aspirante, a pena di nullità.

[…Omissis…]

Art. 4
Esclusione dalla procedura selettiva

1. Sono nulle le domande prive di sottoscrizione dell’aspirante o inoltrate oltre il termine indicato nel precedente art. 3 e le domande da cui non è in alcun modo possibile evincere le generalità dell’aspirante o il profilo professionale cui si riferiscono.

2. Costituiscono motivi di esclusione:
a) la presentazione della domanda con modalità diverse da quelle indicate all'art. 3;
b) il mancato possesso dei requisiti di cui ai precedenti art. 2;
c) sono altresì esclusi coloro che siano stati interdetti dai pubblici uffici e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente ed insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett.
d) del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3, nonché coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari a norma dei contratti collettivi nazionali di lavoro stipulati per i comparti della Pubblica Amministrazione;
d) abbiano prodotto autodichiarazioni mendaci o abbiano prodotto certificazioni o autocertificazioni false;

3. I candidati non esclusi sono comunque ammessi alla selezione con riserva.

4. Il Direttore generale per le risorse umane e finanziarie può disporre in qualunque momento l’esclusione dalla procedura selettiva per difetto dei requisiti prescritti. Qualora i motivi che determinano l’esclusione siano accertati dopo l’espletamento della selezione, il predetto Direttore dispone la decadenza da ogni ...

[…Omissis…]

Art. 9
Assunzione in servizio

1. I vincitori sono assegnati ai ruoli provinciali sulla base della sede in cui hanno prestato servizio sino al 31 agosto 2018 con contratto di collaborazione coordinata e continuata come specificato nell’art. 1 del bando.

2. I vincitori saranno assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato a tempo parziale, nei limiti delle risorse previste all’art. 1, comma 619, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, e del numero dei posti di organico di diritto accantonati con il trattamento economico previsto dal vigente C.C.N.L del Comparto Scuola a decorrere dal 1 settembre 2018.

3. I vincitori sono invitati, dal competente Ufficio scolastico regionale, a sottoscrivere il contratto individuale di lavoro il quale a norma dell’art. 44, comma 8, del C.C.N.L del Comparto Scuola del 29 novembre 2007 indica anche l’articolazione dell’orario di lavoro.

4. I vincitori assunti in servizio sono soggetti al periodo di prova disciplinato dal vigente Contratto collettivo nazionale del personale scolastico.

5. Sono dichiarati decaduti dall’impiego coloro che, senza giustificato motivo, non prendono servizio nel termine indicato dall'Ufficio scolastico regionale con l’atto di invito alla sottoscrizione del contratto di cui al comma 3, o che non perfezionano l'assunzione con la presentazione, entro trenta giorni, dei documenti richiesti dal successivo art. 10 per l'assunzione medesima.

6. Sulla base di quanto previsto dall’art. 55 quater del Decreto legislativo n. 165/2001 e successive modifiche e integrazioni, in caso di falsità documentali o dichiarative commesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapporto di lavoro, trova applicazione la sanzione disciplinare del licenziamento senza preavviso.

7. L’Amministrazione si riserva di organizzare corsi di formazione finalizzati all’aggiornamento professionale del personale neo assunto.

[…Omissis…]

IL DIRETTORE GENERALE
Jacopo GRECO

ALLEGATO A
TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI CULTURALI E DI SERVIZIO
[…Omissis…]
NOTE ALLA TABELLA DI VALUTAZIONE
[…Omissis…]


<
Estratto

Fonte dei dati, informazioni, procedure e documenti sono reperibili presso i siti web/portali, esterni, ai link»

MIUR
http://www.miur.gov.it


<
Link/siti
esterni
non
collegati

RS > Il materiale è raccolto come documentazione personale. Il testo non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo delle pubblicazioni ufficiali, che prevalgono in casi di discordanza. Per una documentazione certa si consiglia di prendere visione dei documenti/siti ufficiali e/o contattare gli enti citati. La documentazione raccolta non è e non deve essere letta come consulenza specialistica e/o legale. Si consiglia sempre di consultare direttamente l’ente/gli enti citati, sindacati/patronati/CAAF o specialisti qualificati/professionisti abilitati per pareri, consulenze e/o assistenza. Vi possono essere limiti/condizioni alla partecipazione. Negli indirizzi mail sostituire [at] con @. Evidenziature e formattazione possono essere non originali.


<
Link/siti
esterni
non collegati

< www.reporterscuola.it - info[at]reporterscuola.it

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna