Linee operative, assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative.

>

Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
Home > Stampa e Comunicazione > Notizie >
Giovedì, 28 novembre 2019

Linee operative per la formazione dei dirigenti scolastici neoassunti a.s. 2019-2020. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative

D.M.956/2016 - Linee operative per la formazione dei dirigenti scolastici neoassunti a.s. 2019-2020.

Documenti Allegati
[N.d.R.> Documentazione/ Link/ Indirizzi presenti nella nota MIUR originale e/o disponibili sui siti segnalati *]

  • m_pi.AOODGPER.REGISTRO UFFICIALE(U).0048961.27-11-2019.pdf
  • D.M. 956_16.10.2019.pdf**


<
Estratto

** m-pi_AOOUFGAB
Ufficio di Gabinetto
REGISTRO DECRETI 0000956- 16/10/2019- REGISTRAZIONE

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
DECRETA:

Articolo1
(Oggetto, finalità e definizioni)

1. Ai fini del presente decreto, sono adottate le seguenti definizioni:

a.  Legge: la legge13 luglio 2015, n. 107;

b.  Norme Generali: il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni;

c.  USR: ufficio scolastico regionale o uffici scolastici regionali;

d.  Dirigente preposto all'USR: i direttori generali degli USR o i dirigenti di II fascia preposti alla direzione di un USR;

2.  Il presente decreto disciplina, ai sensi del combinato disposto dell'articolo 10, comma 1del decreto-legge14 dicembre 2018, n. 135 convertito, con modificazioni, dalla legge 11 febbraio 2019, n. 12 e dell'articolo 29 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, il periodo di formazione e di prova dei dirigenti scolastici neoassunti.

3.  Il periodo di formazione e di prova assolve alla finalità di sviluppare, rafforzare e verificare le competenze professionali del dirigente scolastico, osservate nell'azione svolta presso le istituzioni scolastiche di assegnazione.

4. Nelle more della completa attuazione del corso-concorso di cui all'articolo29 del decretolegislativo30 marzo 2001, n. 165, svolgono il periodo di formazione e di prova, secondo le modalità di cui al presente decreto, i dirigenti scolastici immessi in ruolo a decorreredall'annoscolastico2019/20.

Articolo2
(Servizi utili ai fini del percorso di formazione e di prova)

l.  Ai sensi delle vigenti disposizioni contrattuali, il periodo di formazione e di prova ha una durata pari all'anno scolastico, nel corso del quale dovrà essere prestato un servizio effettivo di almeno sei mesi.

2.  Ai fini del comma1 si tiene conto del solo servizio effettivamente prestato.

3.  Il periodo di formazione e di prova è sospeso in caso di malattia e negli altri casi espressamente previsti dalle leggi o dagli accordi collettivi.

4.  Il periodo di formazione e di prova non può essere rinnova

Articolo3
(Ambiti e criteri per la valutazione dei dirigenti scolastici in periodo di formazione e di prova)

1. Il periodo di formazione e di prova è finalizzato specificamente a verificare la padronanza delle competenze professionali previste per i dirigenti scolastici, con riguardo all'articolo1, comma 93 della Legge e alle Norme generali, con riferimento particolare ai seguenti ambiti:

a.  possesso ed esercizio delle competenze gestionali ed organizzative finalizzate alla correttezza, trasparenza, efficienza ed efficacia dell'azione dirigenziale;

b.  possesso ed esercizio delle competenze per lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane;

c.  possesso ed esercizio delle competenze concernenti i rapporti con la comunità scolastica, il territorio ed i referenti istituzionali;

d. possesso ed esercizio delle competenze concernenti l'analisi della realtà scolastica di assegnazione, nonché della progettazione delle iniziative volte al suo miglioramento.

2.  Ai fini della verifica di cui al comma1, lettera a), sono valutate la capacità di ottemperare alle attività gestionali connesse con l'incarico dirigenziale e alle procedure previste dalla normativa vigente, in relazione agli atti di pertinenza del dirigente scolastico, nonché la correttezza nella gestione delle risorse economiche, finanziarie e strumentali.

3. Ai fini della verifica di cui al comma l, lettera b), sono valutate la capacità di promozione, gestione e valorizzazione delle risorse umane a disposizione (organizzazione del lavoro, formazione in servizio, sistema degli incentivi, motivazione e partecipazione, ecc.); lo svolgimento delle funzioni dirigenziali concernenti il periodo di formazione e di prova del personale neoassunto o in tirocinio; il corretto esercizio dell'eventuale azione disciplinare.

4.  Ai fini della verifica di cui al comma1, lettera c), sono valutate, ai sensi della normativa vigente, la capacità di gestione degli organi collegiali, delle relazioni sindacali, del lavoro di rete, dei rapporti tra scuola, famiglie, comunità, territorio e istituzioni di riferimento.3

5.  Ai fini della verifica di cui al comma1, lettera d), sono valutate la capacità di analisi del contesto, delle esigenze e delle aspettative della comunità educante, a partire dal Rapporto di autovalutazione e dal Piano triennale dell'offerta formativa, la capacità di sviluppo del Piano di Miglioramento e delle azioni di rendicontazione sociale.

Articolo 4
(Attività di accompagnamento e cronoprogramma)

l. Ai fini di supportare il dirigente scolastico neo-assunto nello svolgimento dei principali compiti connessi alla funzione, gli USR predispongono e offrono specifiche azioni di accompagnamento, tutoraggio, consulenza professionale avvalendosi della collaborazione di dirigenti scolastici con funzioni di tutor, attraverso attività che si affiancano alla formazione di cui all'articolo 5.

2. Le attività di cui al comma 1, della durata di 25 ore, sono correlate al calendario delle scadenze più significative della vita della scuola e compongono un ideale cronoprogramma su cui basare il confronto e gli approfondimenti con il tutor.

Ci si riferisce a: operazioni di avvio dell'anno scolastico; organizzazione del lavoro del personale; definizione della Contrattazione di Istituto; elaborazione del Piano delle azioni formative di istituto; impegni per l'anno di formazione del personale neo-assunto; cura per la sicurezza e la prevenzione dei rischi; rapporti con il DSGA, con riguardo alla gestione amministrativo-contabile dell'istituto; predisposizione delle diverse fasi relative alle iscrizioni degli alunni; programmazione degli organici del personale; rapporti con l'INVALSI; forme di incentivazione del personale; scrutini ed esami di Stato.

3. L'attenzione alle scadenze operative della vita della scuola, fondamentale nella fase di primo ambientamento nella nuova funzione dirigenziale, si inserisce in una visione di più ampio respiro culturale e istituzionale, propria di una leadership di scuola di stampo europeo, peraltro richiamata dalla normativa vigente. A tal fine, le metodologie di tutoraggio sono orientate allo scambio professionale, al mentoring, al peer review e alla crescita di comunità di pratiche.

[…Omissis…]

Articolo 9
(Compiti dei diversi soggetti istituzionali)

1. La Direzione generale per il personale scolastico:

a) definisce le linee operative per l'attivazione delle misure di accompagnamento e del piano di formazione dei dirigenti neo-assunti;

b) definisce, di concerto con la Direzione generale agli ordinamenti e alla valutazione, gli indicatori per la valutazione e le forme di documentazione necessarie sentite le Organizzazioni sindacali;

c) assegna le risorse necessarie per lo svolgimento del periodo di formazione e di prova;

d) pubblica on-line un rapporto annuale nazionale sul periodo di formazione e di prova, entro il 30 ottobre di ciascun anno, anche al fine di regolare lo sviluppo delle azioni formative.

2. Gli USR coordinano e organizzano le azioni formative e di accompagnamento a livello regionale, forniscono strumenti utili allo sviluppo delle attività, svolgono azioni di monitoraggio e verifica della qualità delle iniziative, promuovono attività di documentazione e ricerca.

3. Gli USR progettano e gestiscono le iniziative di accompagnamento e formative, sulla base delle linee generali di cui al comma 1, lettera a) assicurandone la rispondenza ai bisogni formativi dei dirigenti scolastici, avvalendosi anche dell'attività delle scuole polo per la formazione.

4. I tutor svolgono i compiti di cui all'articolo 4 oltre a visitare le istituzioni scolastiche dei dirigenti scolastici, svolgono azioni di accompagnamento, di coaching, di peer review, e di job shadowing, anche attraverso visite alle istituzioni scolastiche di titolarità dei neo assunti almeno due volte nel corso del periodo di formazione e di prova e redigono la relazione sulla base degli indicatori di cui al comma 1, lettera b).

Articolo 10
(Disposizioni finali)

1. A far data dall'emanazione del presente decreto, cessano di avere validità tutte le disposizioni con esso incompatibili.

[…Omissis…]

Il Ministro
Lorenzo Fioramonti


<
Estratto

Fonte dei dati, informazioni, procedure e documenti sono reperibili presso siti web/portali, esterni, ai link

MIUR
https://www.miur.gov.it

******************

RS per la consulenza e/ assistenza si rivolge a

UIL Scuola
www.uilscuola.it

UIL Scuola
Dove


<
Link/siti
esterni
non
collegati

^Fonte» Web» Dcm_28NOV19 = RS_2019-12-02»
RS non ha meriti e non è responsabile dei contenuti raccolti. Il materiale è raccolto come documentazione personale. Il testo non riveste carattere di ufficialità e non è sostitutivo in alcun modo delle pubblicazioni ufficiali, che prevalgono in casi di discordanza. Per una documentazione certa o altre informazioni si deve fare riferimento ai titolari dei contenuti, prendere visione dei documenti/siti ufficiali, contattare gli enti citati. La documentazione raccolta non è e non deve essere letta come consulenza specialistica e/o legale. Si consiglia sempre di consultare direttamente l’ente/gli enti citati, sindacati/patronati/CAAF o specialisti qualificati/professionisti abilitati per pareri, consulenze e/o assistenza. Vi possono essere limiti/condizioni alla partecipazione. Negli indirizzi mail sostituire [at] con @. Evidenziature e formattazione possono essere non originali.

<
< N.d.R.

www.reporterscuola.it - info[at]reporterscuola.it

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 04 Dicembre 2019 12:18)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna